Assertività

L'assertività è una modalità di comunicazione in cui si tiene conto dei propri bisogni e diritti, rispettando i bisogni e diritti degli altri. In altri termini, comunicare in modo assertivo vuol dire esprimere in modo chiaro i propri bisogni, le proprie esigenze e i propri diritti tenendo conto di quelli dei nostri interlocutori.
La comunicazione assertiva si distingue dalla comunicazione passiva in cui le proprie esigenze non sono espresse. E si distingue dalla comunicazione aggressiva in cui le proprie esigenze sono espresse senza tener conto di quelle degli altri.
Immaginiamo, ad esempio, di essere in coda ad una cassa di un supermercato, e di avere anche una certa fretta. Ad un certo punto una persona che si trova dietro di noi ci passa davanti.
Un esempio di comunicazione passiva potrebbe consistere nel lasciarla passare senza dire nulla.
Un esempio di comunicazione aggressiva potrebbe consistere nell'intimare con minacce a questa persona di tornare immediatamente al suo posto.
Un esempio di comunicazione assertiva potrebbe consistere invece nel dire: "Mi scusi, ma io sono avanti a lei, ed ho anche una certa premura."In questo ultimo esempio, la persona ha comunicato in modo assertivo perché ha fatto valere i propri diritti rispettando il diritto degli altri a non essere minacciati o offesi senza una valida ragione.
L'assertività è una componente essenziale di una sana autostima.

Vedi anche: