Depressione

di Stefano Marchi


Chi non ha mai sperimentato un senso di abbattimento o tristezza, associato a pensieri negativi?Soprattutto in seguito a eventi dolorosi come le separazioni, i lutti, la perdita del lavoro, è assolutamente fisiologico sentirsi "depressi".Diversa è la Depressione clinica, cioè un disturbo mentale caratterizzato da umore depresso, mancanza di piacere nelle attività quotidiane, agitazione, disturbi del sonno, sentimenti di inutilità o colpa e pensieri suicidari che perdurano per almeno due settimane e che non sono necessariamente correlati a eventi dolorosi.La depressione clinica tende a concludersi naturalmente dopo alcune settimane, ma frequentemente si ripropone dopo un po' di tempo, rendendo dunque il Disturbo depressivo maggiore un problema cronico recidivante. La Depressione clinica è uno dei disturbi psicologici più diffusi e maggiormente temuti per le conseguenze sulla vita sociale sociale e lavorativa che risulta gravemente compromessa durante gli episodi acuti.Fortunatamente oggi possediamo strumenti molto efficaci per combattere le fasi acute e prevenire le ricadute.La terapia farmacologica con antidepressivi, soprattutto quelli di ultima generazione, si è dimostrata utile nel combattere la fase acuta della depressione.Molto efficace risulta inoltre la terapia cognitivo comportamentale che aiuta a interrompere il rimuginio di pensieri negativi e dunque l'approfondimento della depressione e aiuta a contrastare la tendenza all'isolamento e al ritiro con un programma di attivazione.Infine, è dimostrato che la pratica costante di un particolare tipo di meditazione, chiamata mindfulness, riduce il rischio di ricaduta del 50-80%.

Vedi anche il VIDEO Depressione sintomi e cause

Libri & ebook

Il tuo carrello

Your shopping cart is empty.

Altri articoli Depressione

Video Depressione